Cover Mentalismo Underground - Aroldo Lattarulo - Nuova Comunicazione

www.aroldo.info
Comunicazione Mentalismo Psicologia Counseling
Mentalismo e Comunicazione
Vai ai contenuti

Cover Mentalismo Underground

Questi gli effetti spiegati nel libro:

1. Antiqua: un opener dalla struttura classica, ma con grandi tratti di originalità.
2. Una persona importante: lo spettatore è protagonista dell'esperimento, fin quando il mentalista non rivela una importante persona del suo passato.
3. Tre: l'esecutore annuncia che per ben tre volte riuscirà ad entrare nella mente dello spettatore. E ci riesce. Con un finale sorprendente ed un metodo assai originale.
4. Sono solo sensazioni: Una tecnica poco utilizzata nel mentalismo consente di "trasmettere" sensazioni ad uno spettatore. Con un perfetto risultato finale che farà riflettere anche i più scettici.
5. L'intelligenza emotiva: Un classico (OOTW) abilmente rivisitato, con le emozioni al centro dell'attenzione.
6. L'altra faccia del woodoo: Due spettatori e due ricordi del passato. Il mentalista individua a che cosa entrambi gli spettatori stanno pensando.
7. Il prossimo viaggio: Il mentalista individua una città scelta dallo spettatore e in quale busta è contenuta la scritta, anticipando poi quale sarà la ulteriore meta di viaggio scelta dallo spettatore. La rivisitazione di un vecchio effetto in chiave moderna.
8. Delitto imperfetto: Attraverso il semplice tocco di un monile, una spettatrice è in grado di individuare il colpevole di un delitto commesso oltre un secolo prima.
9. L'arma del delitto: Il mentalista è in grado di capire chi dice il vero e chi dice il falso: riuscirà in tal modo a capire l'arma del delitto, chi la detiene e in quale tasca.
10. Mental TNT: Due spettatori scelgono due diversi cartoncini. Con due rivelazioni spettacolari il mentalista individua il contenuto delle scritte sopra riportate.
11. Teresa's secret: Il mentalista si mette in contatto con il regno dei numeri. Un (quasi) A.C.A.A.N. che lascia di stucco.
12. That's amore!: due innamorati mostrano una perfetta intesa, trasmettendosi il pensiero per ben quattro volte.
13. Il rosso e il nero: Due spettatori si concentrano su due diverse emozioni, che non solo il mentalista, ma un ulteriore spettatore dal pubblico riesce ad individuare.
14. Confucio: Il primo spettatore pensa ad una città che ha visitato di recente; il secondo ad un luogo nel quale vorrebbe andare; il terzo ad una città che gli è cara per vicende personali. Il mentalista individua i tre luoghi e … qualcosa in più.
15. Mental Market: pubblicità e tecniche di vendita rendono orientabili le nostre scelte di acquisto. Come dimostra il mentalista prevedendo ciò che gli spettatori scelgono.
16. My free will: Lo spettatore compie alcune scelte, ed il risultato è quello previsto dal mentalista, perché è ciò che doveva accadere. La libera determinazione non esiste…
17. Sfida psichica: un'appassionante sfida mentale fra due spettatori. Ed un finale sorprendente in cui il mentalista dimostra di sapere già cosa sarebbe accaduto. Con tante varianti e presentazioni possibili.
18. Pigrizia: ancora un tuffo nel passato per uno spettatore chiamato a fare alcune scelte; una spettacolare rivelazione finale da parte del mentalista
19. Appuntamento al buio: un finale divertente che coinvolge otto spettatori e la loro attrice preferita. Una chair routine assai particolare e coinvolgente.
20. Amico di infanzia II: è la fusione di due esperimenti già contenuti in Add a word. Un effetto presentato nel 2013 al Mentalism Project che ha riscontrato grande successo. La versione definitiva è ora disponibile…
© Aroldo Lattarulo - P. Iva 04883810287
Torna ai contenuti